Preghiere e formule catechistiche

14.11.2019

Molti anni fa nelle parrocchie era possibile trovare un pieghevole ( vedi l'immagine della prima facciata) con alcuni elementi fondamentali della fede cattolica forse dimenticati. Se volete ripassare ... Leggi articolo.

Perché molte auto non avranno più senso di essere vendute (o esistere)

10.11.2019

Ai posteri l'ardua sentenza … Leggi articolo.

Die Berliner Mauer

10.11.2019

il muro di Berlino nel 1987 Leggi articolo.

Ognissanti

01.11.2019

Oggi i cristiani festeggiano la festa di ognissanti. Ma desideriamo essere santi ? Ecco cosa ci dice il Catechismo della Chiesa Cattolica: Leggi articolo.

Halloween solo una carnevalata ?

30.10.2019

Segnalo un testo del noto ora defunto esorcista don Gabriele Amoth di qualche anno fa. Leggi articolo.

Guida autonoma

28.10.2019

Una buona notizia: nella guida di un veicolo, e non solo, l'uomo non è ancora sostituibile. Leggi articolo.

“La preghiera è l’elevazione dell’anima a Dio o la domanda a Dio di beni convenienti”. Da dove noi partiamo pregando? Dall’altezza del nostro orgoglio e dalla nostra volontà o “dal profondo “ (Sal 130,1) di un cuore umile e contrito ? E’ colui che si umilia ad essere esaltato. L’umiltà è il fondamento della preghiera. “Nemmeno sappiamo che cosa sia conveniente domandare (Rm 8,26). L’umiltà è la disposizione neccessaria per ricevere gratuitamente il dono della preghiera: “L’uomo è un mendicante di Dio”.
Catechismo CC. 2559.


Il lavoro umano proviene immediatamente da persone create ad immagine di Dio e chiamate a prolungare, le une con e per le altre, l’opera della creazione sottometendo la terra. Il lavoro quindi, è un dovere: “Chi non vuol lavorare neppure mangi” (2 Ts 3,10).
Catechismo CC 2427.


Nel lavoro la persona esercita e attualizza una parte delle capacità iscritte nella sua natura. Il valore primario del lavoro riguarda l’uomo stesso, che ne è l’autore e il destinatario. Il lavoro è per l’uomo e non l’uomo per il lavoro. Ciascuno deve poter trarre dal lavoro i mezzi di sostentamento per la propria vita e per quella dei suoi famigliari, e servire la comunità umana.
Catechismo CC 2428.